INNO A SAN MARCO

Testo di:   (Anonimo)          Musica di:   Guido Coen

I

 

Popol d’Italia avanti avanti,
bagna nel mar le tue bandiere,
gente di mille primavere,
l’ora dei forti già suonò.

Stretto il patto con la morte,
chiusa in pugno sta la sorte,
sui leoni l’abbiam giurato,
tutti eterna libertà, “La libertà!”

II

 

Arma la prora o marinaio,
vesti la giubba di battaglia,
per la salvezza dell’Italia
forse doman si morirà.

Come a Lissa, così a Premuda,
lotteremo a spada nuda,
sui leoni l’abbiam giurato,
tutti eterna libertà, “La libertà!”

Ritornello

 

San Marco! San Marco!
non importa se si muore
quando il grido del valore
con i fanti eterno sta.

Il brano è stato scritto sull'aria dell'inno "Dalmazia".