MARCIA REALE

Testo di:   (strumentale)           Musica di:   Giuseppe Gabetti

La Marcia Reale d'Ordinanza, generalmente preceduta dalla "Fanfara Reale", è stata composta da Giuseppe Gabetti nel 1831 su incarico di Carlo Alberto di Savoia e fu l'inno di Casa Savoia e del Regno di sardegna divenendo poi, dal 1861 fino all'avvento della Repubblica, l'inno del regno d'Italia.

 

Il brano fu scelto attraverso un concorso e questo probabilmente inficiò sulla composizione del brano che fin da subito fu considerato troppo retorico e banale, ottimo per far marciare i soldati ma non certamente “sentito” per essere un inno nazionale.

 

Ufficialmente non fu mai redatto alcun testo, ma vi furono comunque diversi testi scritti sulla questa musica. Una delle più celebri versioni cantate fu quella eseguita dal Coro e Orchestra Sinfonica dell'Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche.

1834

MARCIA REALE

Versi di:

A. Mochini (con variante anonima)

1848

MARCIA REALE (1848)

Versi di:

(Anonimo)

N.R.

MARCIA REALE

Versi di:

R. Paravicini

N.R.

MARCIA REALE (UMBERTO E MARGHERITA)

Versi di:

Andrea Pollano

N.R.

MARCIA REALE

Versi di:

G. Calleri

1924

INNO AL RE

Versi di:

(Anonimo)

1932

LA MARCIA REALE

Versi di:

(Adattamento Michele Pachner)

1937

MARCIA REALE

Versi di:

G. Nicoletti