QUANDO PASSAN LE LEGION ...
(RUSTICANELLA)

Testo di:   Renato Corsi           Musica di:   Domenico Cortopassi

Quando passan le Legion
brillano sguardi d ammirazion
e a ognun s'accende in cor
di giovinezza un lieto ardor!

 

Con cadenza assai marzial,
l’animo acceso dall' Ideal,
sfilan le ardite schiere
di fiamme nere
che ignoran la viltà!

 

Balda e prode nostra Legione,
il tuo fiero motto è “Devozione”
giurasti fede al Duce ed al fascismo in cor,
senza timor,
pegno l’onor!

 

Fisso l’occhio in alto a Mussolini,
le armi al fianco attendi i tuoi destini,
nuovo un sole verrà
che brillar farà
le tue punte d’acciar!

 

Quando passan le Legion
brillano sguardi d ammirazion
e a ognun s'accende in cor
di giovinezza un lieto ardor!

 

Con cadenza assai marzial,
l’animo acceso dall' Ideal,
sfilali le ardite schiere
di fiamme nere
che ignoran la viltà!

 

Oh! se un di la Patria ancor
vorrà che scorra dei figli il sangue miglior,
noi, Legioni, fiere allor
risponderemo “Presente” all’ardir,
pronte a morir
pel nostro Duce ognor!

CANZONE MARCIA DELLA M.V.S.N. scritta sull'aria del brano "Rusticanella". Negli anni successivi ne fu scritta una II Versione.